Browse By

Il vero Volto Dei Sikh

Guru Granth Sahib Ji ha svolto un ruolo centrale nella vita dei soldati Sikh nell’esercito britannico. Un Sikh veniva ammesso nell’esercito solo dopo essere stato battezzato dal Khalsa e dopo aver fatto il giuramento sul Guru Granth Sahib Ji. Per tutta la vita dei soldati il libro sacro Guru Granth Sahib ji ha agito come il Creatore; il Sostenitore e il Distruttore.

Dal giorno della fondazione della loro fede i Sikh sono stati imposti dai loro Guru ad affrontare l’ingiustizia sociale, come parte integrante della loro esperienza spirituale e del loro progresso. La reputazione del soldato Sikh proviene dalla creazione del Khalsa nel 1699 da Guru Gobind Singh Ji. I Khalsa non furono mai Soldati bellici o mercenari; essere un santo-soldato faceva parte della loro formazione spirituale e come il difensore della libertà religiosa per tutte le fedi. Quello che il Decimo Maestro riuscì a fare fu quello di convertire i Sikh, da umili contadini in guerrieri più grandi e nobili nella storia del mondo.
Sono sepolti in undici cimiteri di guerra soldati Sikh che facevano parte dell’esercito britannico. Si tratta di soldati che hanno combattuto e perso la vita in Italia fra l’aprile del 1944 e la fine della guerra. Gurkha, Sikh e Musulmani hanno una grande storia in Italia durante quel periodo terribile e doloroso della guerra.

    “il ricordo del loro esempio. Ci hanno mostrato la via, hanno fatto i primi passi verso la vittoria finale”

Leave a Reply

Or

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
SEGUICI SU:
Waheguru Ji Ki Khalsa Waheguru Ji Ki Fateh